Homepage2018-01-17T20:03:26+00:00

RIFLESSIONI A MARGINE DEL CONSIGLIO COMUNALE DEL 4 DICEMBRE

Lunedì 4 Dicembre si è riunito il Consiglio comunale di Avigliana.
Non una nuova seduta, ma il proseguimento del Consiglio della settimana precedente, che per abbondanza di punti e per precedenti accumulati ritardi non ha potuto esaurirne la trattazione nei tempi previsti dal Regolamento.
L’impressione, come per i Consigli precedenti, è la forte situazione di stallo, forse i tempi dovrebbero essere maggiormente rispettati come anche l’ordine degli interventi.
Ancora una volta si è assistito a repliche ad oltranza e al tentativo di avere a tutti i costi l’ultima parola da parte di alcune forze di minoranza, senza alcun rispetto di quanto normato dal Regolamento del Consiglio.
Ci riferiamo in particolar modo al punto relativo alla lettera aperta al Governo sulle criticità della legge Lorenzin e alla riqualificazione del monumento al ciclista Valetti.
Nel primo caso l’odg era presentato in forma congiunta (maggioranza e minoranze), al termine di un articolato processo partecipativo, che ha visto impegnati sull’argomento più Consigli comunali e 2Commissioni congiunte istruzione e sanità e che, anziché arrivare immediatamente ad una semplice ratifica ha invece ancora visto sprecare fiumi di parole e prezioso tempo di una seduta già pienissima di punti.
Altrettanto è accaduto per il secondo argomento, che ha nuovamente visto molti consiglieri impegnati in lunghissime discussioni sterili.
La polemica è nata dalla scelta del gruppo M5S di lasciar presentare dalla maggioranza, con le loro integrazioni, quella che era stata una sua mozione(ormai vecchia di mesi), a suo tempo formalmente accolta in modo unanime e favorevole dal Consiglio e non chiusa con un voto direttamente in quella occasione solo per la consueta mancanza di tempo.
La scelta di accettare un rinvio e di consentire alla Maggioranza di presentare una propria mozione, che accogliesse in pieno quella originariamente presentata è stata variamente interpretata e criticata da alcune minoranze, ma da parte del M5S è stata esclusivamente dettata dalla necessità di non precludersi la possibilità di presentare altre mozioni e di accelerare i tempi di lavoro.
La Consigliera Callegari ha in modo netto e perentorio (con un intervento applaudito dalla sala)rifiutato strumentalizzazioni politiche sul tema e la stessa Maggioranza è stata costretta a riconoscere il merito di una azione il cui fine ultimo è esclusivamente il miglioramento e la valorizzazione di Avigliana.
Resta il disappunto nel dover prendere atto che, per l’ennesima volta, il Consiglio non è stato in grado di concludere nei tempi l’ordine dei lavori e che a farne le spese sono state nuovamente le due mozioni presentate dal M5S, che sono state nuovamente rinviate al Consiglio successivo (nello specifico a quello che prevedrà l’approvazione del bilancio e che già si immagina sforerà nei tempi).
Le mozioni in oggetto riguardano rispettivamente la richiesta di miglioramento del decoro e dell’arredo di Largo Beato Umberto (mozione sostenuta anche da una raccolta firme di cittadini) e la richiesta di trasformazione di un terreno comunale oggi edificabile, in terreno agricolo, con la realizzazione di orti urbani di qualità.
E’ un peccato che tali argomenti continuino a essere rinviati; dispiace per i cittadini firmatari delle mozioni, dispiace per alcune mancate migliorie della parte più trascurata del centro storico, dispiace per un progetto di miglioramento di aree verdi di cui tutta Avigliana potrebbe godere.
Auspichiamo decisamente in un miglioramento delle tempistiche nei prossimi Consigli!!!

dicembre 12th, 2017|Categories: Consigli Comunali, Home|0 Comments

GLI ALTRI ARGOMENTI DEL CONSIGLIO DEL 4 DICEMBRE

Installazione telecamere.

Ovviamente il voto del M5S è stato favorevole: faceva parte del programma elettorale.
La Consigliera Callegari tuttavia ha sottolineato che non sono sufficienti e ha chiesto che venga
seriamente preso in considerazione il fatto che per i giovani urge fare di più e che nella
Commissione da lei presieduta si adopererà proprio per affrontare questo tema che sta
particolarmente a cuore al Gruppo consiliare.

Mozione sul censimento e abbattimento delle barriere architettoniche.

Anche questo punto non poteva che trovare l’accordo del Gruppo M5S, che aveva già chiesto agli
uffici preposti se esistesse in Avigliana una consulta disabili da coinvolgere sul tema e quindi da
convocare al più presto. L’assessore Tavan giustifica la nuova scala che collega l’area Riva con il
centro storico priva di scivoli per disabili perché è già presente da anni un collegamento che la
incrocia, cioè quello che parte dalla scuola Defendente Ferrari e raggiunge la scuola N. Rosa.
Riguardo a questa sua affermazione il gruppo M5S fa notare che tale risalita inghiaiata, è del tutto
inadatta ai disabili, tanto che non offre neppure la possibilità ad un bambino di trascinarvi un trolley
pur essendo un ottimo e risolutivo percorso piedibus.

Mercato settimanale su Corso Torino.

Anche la nostra Consigliera è intervenuta con fermezza su questo punto per fare in modo che non
venisse immediatamente bocciata la mozione. E sul delicato tema del commercio la Consigliera
Callegari ha accennato l’argomento tabù che dalla campagna elettorale in poi ha dovuto registrare
l’assordante silenzio da parte di tutti gli attori presenti nella scorsa legislatura: il nuovo centro
commerciale di corso Europa. Tanto è che il Sindaco ha colto l’occasione per specificare che gli
oneri di urbanizzazione, del sopra citato polo commerciale, saranno destinati alla riqualifica
urbanistica di Corso Torino.
Il gruppo M5S avrà modo a breve di tornare sull’argomento in modo più circostanziato e puntuale,
ma fin d’ora è bene sottolineare che purtroppo la conoscenza del tema da parte dei cittadini è
sicuramente assai limitata.
Su questo, come sugli altri punti, il M5S di Avigliana tiene fede ai suoi capisaldi: sicurezza in
concomitanza ad interventi sociali seri, attenzione alle fasce di popolazione più fragili, tutela del
verde e del piccolo commercio, contrarietà assoluta alla speculazione edilizia.

dicembre 12th, 2017|Categories: Consigli Comunali, Home|0 Comments

Programma 2017-2022

Un affiatato gruppo di attivisti, cittadini con competenze e passioni, che vogliono far sì che Avigliana possa esprimere finalmente al meglio tutte le sue enormi potenzialità.

Noi del Movimento 5 stelle:
– crediamo che, se ci si pone degli obiettivi concreti e non faraonici, in sintonia con le caratteristiche del territorio, si possa fare moltissimo per Avigliana.
– sappiamo che una componente importante della felicità della comunità passa attraverso la partecipazione diretta dei cittadini alle scelte dell’amministrazione.
– siamo certi che il Comune debba essere l’ente più vicino al cittadino e che sia suo compito stimolare in tutti il senso civico e l’orgoglio di appartenere alla propria bella città.

SCARICA IL PROGRAMMA IN PILLOLE
SCARICA IL PROGRAMMA COMPLETO

Vuoi saperne di più?

Iscriviti alla nostra newsletter!